Cos’è l’occhiale progressivo?

L’occhiale progressivo o multifocale è al giorno d’oggi uno strumento di impareggiabile efficienza e praticità di cui ogni portatore presbite non dovrebbe privarsi (scopri di più sulla presbiopia).

Esso consente di vedere contemporaneamente bene sia da lontano che da vicino con una variazione di potere graduale (o, per l’appunto, progressiva) sfruttando i movimenti oculari che cambiano solitamente la direzione dello sguardo a secondo che sia stia guardando qualcosa davanti o intorno a noi (visione da lontano) o che si stia fissando un documento o uno schermo sotto di noi (visione prossimale).

Ecco quindi che l’utilizzo dell’occhiale progressivo richiede un periodo di adattamento, ovvero un periodo di allenamento e training di quei movimenti che per il 95% delle volte sono i movimenti spontanei ma che, in alcune circostanze specifiche, debbono essere rimodulati e adattati all’occhiale multifocale.

Le tipologie di occhiale progressivo

Gli occhiali progressivi inoltre non sono tutti uguali. Una decina di anni fa le tipologie di occhiali multifocali erano estremamente limitate e le geometrie delle lenti progressive erano rudimentali. Oggi la tecnologia di lavorazione, il design computerizzato, la conoscenza di tutti quei parametri che rendevano un occhiale multifocale “fastidioso” fanno sì che in generale tutte le geometrie siano migliorate in termini di comfort e di facilità di adattamento ma anche che ci siano tantissimi tipi di multifocale, ognuno specifico per un determinato utilizzo.

Ecco allora che si hanno occhiali progressivi di ogni genere quali, ad esempio:

  • geometrie standard con livelli di comfort variabili, dai più semplici ai più performanti
  • geometrie personalizzate con lenti che vengono disegnate e costruite appositamente sui parametri di centratura e postura del portatore oltre che, ovviamente, sui valori della “gradazione” (parametri refrattivi)
  • geometrie che privilegiano la visione da lontano (ad esempio per un autista o un agente di commercio che viaggia molto) o la visione da vicino
  • geometrie idonee per l’uso in ufficio (lente cosiddetta di tipo Office o Interview)
  • geometrie per i primi presbiti (lenti a supporto accomodativo, meglio note come Antifatigue o Eyezen o Sync o Digital)

Posso fare l’occhiale progressivo sulla base di un vecchio occhiale o di un controllo datato?

Il punto di partenza essenziale è sempre una recente e accurata analisi del difetto refrattivo (il controllo della vista) che deve essere condotto specificamente per ottimizzare la portabilità dell’occhiale multifocale e che richiede test molto più avanzati e tolleranze molto più basse di un come controllo base. I controlli effettuati all’interno di Ottica Omega hanno l’accuratezza necessaria alla realizzazione dell’occhiale progressivo.

Ma se tutto questo non bastasse?

Tutte le persone e tutti i sistemi visivi sono situazione a se stanti e, per quanto si vogliano ottimizzare prodotti e metodi, capita inevitabilmente che una piccola percentuale di portatori (nell’ordine di qualche punto percentuale) non riesca proprio a tollerare un determinato occhiale progressivo. Quando questo capita ci viene incontro la garanzia di adattamento.

Ogni occhiale progressivo realizzato presso Ottica Omega infatti ha una garanzia tale per cui entro 30 giorni dall’acquisto le lenti dell’occhiale progressivo a cui eventualmente non ci si fosse abituati possono essere rese e sostituite con un’altra soluzione che può essere:

  • lo stesso tipo di occhiale ma con una “gradazione” più consona al portatore (magari si penalizza leggermente la visione da vicino o da lontano ma si aumenta il comfort)
  • un diverso tipo di multifocale (ad esempio una lente più performante o personalizzata) *
  • un diverso design ottico (ad esempio si passa da un progressivo tradizionale ad un supporto accomodativo) *
  • due coppie di lenti separate, una per lontano e una per vicino

* l’eventuale integrazione di prezzo fra la lente meno performante e quella più performante resta a carico del portatore.

Come abbiamo detto in apertura, l’occhiale progressivo è oggi una comodità tale che non è assolutamente sensato rinunciarvi a priori per un “timore”.

Per questo motivo facciamo di tutto per mettervi in condizioni di poterlo provare nella massima serenità e semplicità.