L’ortocheratologia notturna è una tecnica contattologica che permette la correzione di un difetto visivo mediante l’utilizzo notturno (durante il sonno) di lenti a contatto rigide a geometria inversa ad alta permeabilità all’ossigeno.

Questa tecnica sfrutta la plasticità dell’epitelio corneale. Durante il porto notturno l’epitelio corneale viene modificato dalla lente a contatto cosicchè il paziente potrà godere di una buona visione per tutto il giorno successivo al trattamento senza l’utilizzo di ausili ottici (occhiali o lenti a contatto).

Il trattamento, per sua natura reversibile, va ripetuto ogni notte per poter ottenere la correzione del difetto visivo costante nel tempo. Quando smettiamo di indossare di notte le lenti a contatto la nostra cornea tornerà ad avere la forma fisiologica iniziale.

Il trattamento non è adatto a tutti e necessita di alcuni esami preliminari per valutare se un soggetto è adatto o meno all’utilizzo di questa tecnica. Il trattamento viene gestito dai nostri contattologi ma il soggetto deve sempre essere monitorato da un medico oculista.